Google+

lunedì 15 dicembre 2014

La prima collezione di moda delle Torino fashion bloggers

Le Torino fashion bloggers sono nove ragazze torinesi appassionate di moda riunite a Torino, si possono trovare in rete qui. Il 15 di questo mese hanno presentato all emporio sociale Pandan la loro prima collezione di moda con la loro etichetta #TFBcollection (l etichetta è la "griff" dei francesi) prodotta da loro stesse in collaborazione con la sartoria Il Gelso di Torino di cui vedete alcuni modelli sotto, indossati da tre graziose TFB.
Io conoscevo già il blog di una delle più carine di loro, Gemma. Mi ricordo che a lei avevo chiesto se fosse stata disposta ad indossare una gonna unisex che avevo in mente, ma poi non ho più proseguito nel mio intento anche se mi rimane bene in chiaro il progetto, quindi vedendo l annuncio sulla loro pagina su Facebook ho avuto un pizzico di invidia per questa collezione, ma preferisco farle conoscere piuttosto che "rosicare". Anche perchè ho scoperto che, sia la sartoria che l emporio con cui collaborano fanno parte della cooperativa ergonauti che ha una caratteristica interessante.....danno lavoro alle persone "in condizione di certificato svantaggio fisico, mentale o sociale", una realtà che non conoscevo e che mi sembra utile segnalare come le TFB.



le nove TFB che si autodefiniscono "sognatrici"

In questo momento non ho trovato le foto dei singoli abiti, appena troverò delle foto dettagliate della loro collezione, pubblicabili in rete, aggiornerò questo articolo ;)

domenica 7 dicembre 2014

Sostegno alla FEMEN Josephine Witt

La +FEMEN tedesca Josephine Witt sta affrontando un processo di appello dopo che era stata condannata ad una multa di 1200 euro per la sua manifestazione anticlericale a Colonia.
Le FEMEN hanno dato il via ad un iniziativa molto significativa per sostenerla in questo processo, un appello a tutte le ragazze a inviare una foto a petto nudo con la scritta "Io sono Dio". Questa era la scritta che Josephine aveva sull altare del duomo di Colonia in quella manifestazione.
Invito a leggere questo articolo che avevo scritto per quell occasione, in cui spiego perchè secondo me è importante quella scritta.
Per leggere il loro articolo su questa iniziativa con tutte le foto, andate qui.

Nella foto sotto c è la stessa Josephine e la meravigliosa Yana Zhdanova (secondo me Yana si merita ampiamente quella scritta!)





FEMEN nel mio Evernote
FEMEN nel mio Pinterest

giovedì 4 dicembre 2014

La Colzi - Rigg

Oggi ho visto la mia adorata fashionista Irene Colzi nella foto che vedete sotto, questo mi ha ricordato una delle attrici più belle e simpatiche che abbia mai visto, l inglese Diana Rigg! Quindi ho deciso di scrivere questo articolo dedicato alla loro bellezza.
Guarda caso.....ho trovato un intervista recente di Diana Rigg che ha una pettinatura con un taglio a caschetto uguale alla parrucca che Irene indossa in questa foto. Nel video si vede che Diana è ormai molto "attempata" ma sveglissima e pronta ad ogni domanda, meglio di moltissime ventenni!
Irene e Diana hanno un viso molto simile, un naso all in sù, la pelle chiarissima, gli zigomi pronunciati...hanno anche un espressione molto simile!
Credo, al di là dell età, della pettinatura e della somiglianza fisica, che ci sia un punto in comune tra le due donne, ovvero.....la grande vitalità, l energia che entrambe riescono a trasmettere con l immagine di modella o con la parola di attrice. Per rendere goliardicamente l idea di quale "incrocio" di donna sia questa Colzi - Rigg, si potrebbe dire che è una che "al posto della passera c' ha una centrale termonucleare!".
Benenedette siano sempre queste meraviglie con una pelle lunare, uno sguardo fascinoso, un movimento animalesco armonioso, non invadente...e un espressione tagliente sul volto... :) e sulla lingua... :(






Provate ad indovinare chi è questa sopra...Irene che si è trovata un mago dell obiettivo, oppure Diana quando aveva un età simile a quella di Irene!?

Per finire....Mother Love! Un triller psicologico in 3 episodi, presentato e interpretato dalla stessa Diana con la sua chiara e intensa voce, che dovrebbe essere utile anche per chi vuole imparare l inglese!







sabato 29 novembre 2014

Rivista di omeopatia il granulo 26

il granulo26 by ivabellini



Questa rivista è pubblicata dalla FIAMO.

venerdì 28 novembre 2014

Come pubblicare automaticamente da Instagram a Sina Weibo

Oggi mi sono accorto che nell applicazione on line chiamata IFTTT si è aggiunto un nuovo canale, Sina Weibo, uno dei più importanti social network cinesi per l enorme quantità dei suoi utenti iscritti e per la qualità del servizio che offre.
Ho subito provato questa possibilità di diffusione delle mie informazioni, quindi ho collegato i mie due account di Instagram e di Sina per vedere se è possibile ottenere delle pubblicazioni con l immagine dei miei like di Instagram ben ingranditi su Sina come già riesco ad ottenere sul mio blog ivabellini.tumblr.com.
Avrei potuto provare a collegare Sina Weibo con Tumblr....ma il mio blog su tumblr è stato censurato dai solerti funzionari cinesi, credo per le immagini di donne in topless che sono affiancate alle immagini principali. Devono aver pensato che volevo corrompere eroticamente i giovani dell onolevole paltito popolare cinese! :)

Si possono collegare molti social a qualsiasi altro con IFTTT, l unica mancanza evidente è Goggle+.
Chi vende su eBay o Etsy o chi rappresenta un veicolo pubblicitario come la nota fashion blogger Irene Colzi, non dovrebbe farsi scappare questa opportunità di pubblicizzare i propri prodotti o quelli dei propri sponsor! ;)

Sotto si vede il risultato della mia prima immagine di Instagram su Sina Weibo. L immagine è stata pubblicata con i parametri, modificabili, che ho impostato nella ricetta in fondo a questo articolo. In pratica per pubblicare su Sina con questa ricetta basta fare un like su Instagram (ovviamente è possibile pubblicare solo le proprie foto in completo automatismo, ma per fare questo è necessario creare un altra ricetta con un altra opzione e altri parametri).
Chiunque può usare questa ricetta con i suoi account, basta cliccarci sopra e seguire le istruzioni di IFTTT.


Nella seconda immagine si vede la stessa pubblicazione con l immagine ingrandita dopo aver cliccato sopra all immagine precedente, perchè su Sina preferiscono miniaturizzare le immagini, lasciando la possibilità all utente di ingrandirla con un click.


Detto questo, vi avverto però che è possibile che i link originali possano essere inaccessibili dalla Cina per alcuni social occidentali, perchè in Cina non tutti i social occidentali sono graditi.
Tutto dipende sempre dall onolevole paltito, se va bene a lui.....tutto è possibile! :)

IFTTT Recipe: Instagram > Sina Weibo connects instagram to sina-weibo

sabato 22 novembre 2014

Le FEMEN rapiscono un prete

Le +FEMEN oggi hanno rapito un prete in una località inprecisata, lo tengono in ostaggio per impedire l' annunciato viaggio del Papa al parlamento europeo.
Chiarisco subito che questa storia è molto probabilmente una messa in scena delle FEMEN o per meglio dire, un nuovo modo di rappresentare nel loro "teatro di strada".
Ho l impressione che le FEMEN stiano ora imitando la messa in scena che fanno i gruppi islamici fondamentalisti davanti ai media occidentali. Sotto si vede la foto del presunto prete in ostaggio e intorno ci sono tre ragazze incappucciate in nero con scritte nere sui corpi. Nella loro pagina su Facebook dichiarano:  Nous demandons l'annulation de la visite du Pape au Parlement Européen en échange de la libération de notre otage.


Hanno pensato di fare anche un video di questo rapimento per rendere tutto più credibile, Youtube ha già cancellato questo video per violazione delle sue regole sulla violenza, ma io nel video non ci vedo nulla di particolarmente violento, in pratica sermbra che le ragazze protagoniste del video costringano con forza l uomo a seguirle, ma ripeto, non è possibile stabilire da questo video se vera violenza ci sia stata oppure se si tratti di una messa in scena per attirare l attenzione alla loro protesta.
Questo sotto è il video su Vimeo


FEMEN kidnaps a priest from FEMEN France on Vimeo.

Di recente c era stata una protesta delle stesse FEMEN per lo stesso fine in piazza San Pietro a Roma, vedi qui e qui in italiano.
In quella protesta è stato fatto questo video.



E per "nun farsi mancare nulla"...come si dice a Roma, avevano fatto anche una comparsata alla trasmissione televisiva Anno Uno.




FEMEN nel mio Evernote
FEMEN nel mio Pinterest

venerdì 19 settembre 2014

Rivista di omeopatia il granulo 25



Questa rivista è pubblicata dalla FIAMO.